Anche se in ritardo, vi segnaliamo che qualche giorno fa è stata pubblicata su internet una mini-intervista che mi è stata fatta da parte del noto sito Wired.it

Senza titolo

Si tratta solamente di un piccolo accenno, ma sono davvero contento di essere apparso su Wired.it e di essere stato inserito nella rubrica dei “10 più brillanti sviluppatori di app sotto i 30 anni italiani” al fianco di gente con molto talento e veramente brava nel fare il proprio lavoro di programmatore per dispositivi mobili.

Se volete leggere la rubrica completa la trovate a questo indirizzo.